Internazionalizzazione

Ispromedia accompagna le imprese italiane di ogni settore che puntano ad avere una presenza sui mercati internazionali, sfruttando in particolare le opportunità offerta dai mercati Eurasiatici.

Dal 2015 è entrata in vigore l’Unione Economica Eurasiatica, costituita nella prima fase da Russia, Kazakistan, Bielorussia e Armenia. Un nuovo mercato di 170 milioni di persone e un Pil di oltre 2,7 migliaia di miliardi di dollari. Un territorio dove si concentra il 15% dei giacimenti mondiali di petrolio e il 22% di gas e carbone.

I Paesi membri dell’Unione garantiscono la libera circolazione di merci, servizi, capitali e manodopera. Inoltre si sono dotati di una politica comune nei settori strategici (agricoltura, commercio, energia, industria e trasporti).